Home | Profilo | Discussioni Attive | Utenti | Download | Cerca nel web | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 letture, scritture
 LINKS
 LINKS
 Nuova Discussione  Rispondi
Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 3

amministratore
Amministratore


173 Messaggi

Inserito il - 29/11/2004 :  21:29:54  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
...cominciamo con un meraviglioso sito su Gadda dell'Università di Edinburgo:

[url="http://www.arts.ed.ac.uk/italian/gadda/"][img]http://www.arts.ed.ac.uk/italian/gadda/Media/gaddaself/gaddadoubletabet.jpg[/img][/url]



...è pieno di testi originali, di commenti in inglese, di materiali di ogni genere, tutto presentato con eleganza, semplicità, intelligenza e amorosa dovizia

f.c.
c.s. oltre


1642 Messaggi

Inserito il - 30/11/2004 :  21:19:06  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Bagatelles pour un massacre


[img]http://louisferdinandceline.free.fr/pamphlet/bagatel/bageo.jpg[/img]


PRIMA FRASE: "Le monde est plein de gens qui se disent des raffinés et puis qui ne sont pas, je l'affirme, raffinés pour un sou...."

...genio e massacro: il fenomenale fetido Céline delle Bagatelles, lo trovi tutto, in lindo libresco formato PDF, qui:

http://www.aaargh-international.org/fran/livres4/bagat.pdf

Torna all'inizio della Pagina

amministratore
Amministratore


173 Messaggi

Inserito il - 13/01/2005 :  21:46:48  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
il sito di Patrizio Pacioni
http://www.patriziopacioni.it
Torna all'inizio della Pagina

tamer
c.s. alato


101 Messaggi

Inserito il - 02/02/2005 :  15:08:48  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ancora sull'ingegner Gadda: mi piacerebbe cliccassimo tutti insieme appassionatamente il sito creato -immagino- dai ragazzi del Liceo Ginnasio Statale G. Parini. Vi si trovano trascritte le famose interviste televisive, dai Sessanta al Settantatré. E dunque tutte , ma proprio tutte quelle battute di spirito strepitosissime, soprattutto perché per lo più involontarie.

[img]http://www.liceoparini.it/pariniweb/storia/gadda/gadda04.jpg[/img]


Come era la sua vita di bambino? Era allegro qualche volta?
Non molto.
Era solitario?
Ero un monello che faceva la vita normale dei monelli. Ricordo di aver rubato molte pere e frutta ai vicini, ai confinanti insomma. Mio padre, avvisato dal contadino finitimo che io avevo fatto una vendemmia per conto mio, per così dire, mi diede uno scapaccione.
Torna all'inizio della Pagina

f.c.
c.s. oltre


1642 Messaggi

Inserito il - 02/02/2005 :  15:40:18  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Mi si polverizza l'Amleto...


E' più importante la morte o la vita?
Secondo me è più importante la vita, perché è un fatto positivo.
E nella sua vita qual è la persona che ha contato di più?
Questa è una domanda molto difficile. Potrei dire mia madre.
Perché?
Mi si polverizza la memoria.
Che cosa ha intenzione di scrivere e di leggere, maestro?
Ma è proprio necessario che lei mi chiami maestro? Comunque risponderò con le parole dell'Amleto: "I potenti veleni hanno distrutto la mia vita. Il resto è silenzio".


le interviste a Gadda - davvero bellissime! - segnalate da tamer sono sei.
La prima la trovi qui:

http://www.liceoparini.it/pariniweb/storia/gadda/gadda01.htm
Torna all'inizio della Pagina

La Ciciarozzi
nuovo c.s.


9 Messaggi

Inserito il - 05/02/2005 :  08:35:01  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
pachidermiche inezie

ovvero:

enfantillages pittoresques: Petit prélude à la journée


[img]http://www.musicologie.org/Biographies/s/satie_signac.jpg[/img]


...per tutte le narcise che come me adòoooorano Satie e il suo insignificante assoluto, arda lì che bel sito vi suggerisco. C'è pochissimo del mammifero nostro preferito ma ce n'è, di altre squisitezze, e tutte così divinamente sinestetiche...

[url]http://www.locusnovus.com/lnprojects/gymnopedie1/[/url]
Torna all'inizio della Pagina

f.c.
c.s. oltre


1642 Messaggi

Inserito il - 08/03/2005 :  23:22:35  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
[img]http://www.editec.net/misc/smilies/notes.gif[/img]se non avete visto ancora l'haiduc...[img]http://www.editec.net/misc/smilies/notes.gif[/img]

consigliabile con i sottotitoli in rumeno (e inglese) e rimpicciolendo lo schermo per migliorare la definizione.


http://uploads.ungrounded.net/206000/206373_numanuma.swf
Torna all'inizio della Pagina

Verbosa
c.s. alato


98 Messaggi

Inserito il - 18/03/2005 :  10:15:33  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
(...ci credereste: quella tremenda della zia, La Ciciarozzi, m'ha confidato tra guaiti vari che ultimamente s'annoiava un tic. Lei, la sciura delle sciure, rob de matt! E soprattutto la si stufava al pomeriggio, quando la incatenavano al trespolo del truccoparrucco. La capisco, pora stella, a certe età, tutte quelle ore lì sotto i caschi e tante dita ammollo, una deperisce. Ma che vuoi, si sa: andare alle isole Costanzius o alle Bermuda ormai non si può più: tra i vieri e i velieri si rischia di esser scambiate per veline. E allora? e alur se ci vuoi avere la pelle di bronzo anca ti, o ti arrangi a casa, con le stagnole, o te ne vai filata al beauty. E non ne esci più.

[img]http://www.clean-pipes.com/images/oncam/magda.jpg[/img]

Sicché, visto che a lei ci piace sempre tanto schersare, anca un po’ sul grosso e con la spussa sotto il naso ( e se adesso l'è un po' smunta, la belva la non si cambia minga), senti qui cosa s'è inventà, per rianimare le sorti: t'ha organisà una burla per sbalordire quelle muffite delle amiche sue, le nevrotiche, e non sai, poi, quanto ci s'è riso su, tra noi, viperesse!

[img]http://www.magnumphotos.com/LowRes2/TR6/F/X/Y/C/SCF11247.jpg[/img]


Ti ricordi, no, che dal Toni, a farsi i restauri, le sciure stanno sempre lì a spetegolare coi tabloid in mano, che almeno però sono stranieri, e ci si fa anche figura con quegli Hello e Hola tra la dita; e allora, senti qui che ti combina la zia: si presenta un pomeriggio con delle riviste di letteratura mezzo russa e mezza italiana nelle tasche. Robe da disgelo. E le streghe, tutte, a stupirsi sguaiatamente, anche con delle mandibole in emiparesi: "ma cossa l'è venu in coe a quella lì?"

...e così, settimana dopo settimana, per una mese intero, la zia se ne entrava sempre fiera e levriera dal Toni, col suo visòn vero - mica come quello delle femministe, le porche- e appena seduta, subito lì a picchiar su da quel vascello della sua trousse il rivistòn, Esamizdat, creando anche vortici di scompigli negli angoli lavaggi, e terrori sospetti alla messa in piega: "La Ciciarozzi l'è diventà bolscevica!"
Che risi!

[img]http://www.italianidea.it/engine/scianna.gif[/img][img]http://www.italianidea.it/engine/scianna.gif[/img][img]http://www.italianidea.it/engine/scianna.gif[/img]


...ma poi, visto che a far finta di leggere e origliare i commenti ci si stufa anche, la rivista alla fine se la leggeva per davvero, e ci aveva preso pure gusto, talché adesso, la sera, prima de l'aperitivo, quando dà una navigatina a Internet, va' che ti ci clicca anca su, sul quel sito, l'informatica: http://www.esamizdat.it )
Torna all'inizio della Pagina

Tutto vaniva
nuovo c.s.


3 Messaggi

Inserito il - 01/04/2005 :  10:55:16  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Gaddiamo… gaddiamo…. Per godersi le interviste televisive del Gaddus anche visivamente ecco un sito dove sono raccolte quattro interviste televisive:

http://www.rai.it/RAInet/cultura/Rpub/raiRCuPubArticolo2/0,7745,id_obj=341^sezione=^stato=,00.html

E qualche chicca sull’uomo Gadda si trova nel divertentissimo Il gran lombardo di Carlo Cattaneo (Garzanti,1973 e poi Einaudi, 1991), da cui trascrivo alcuni dei passi più gustosi (E’ lo stesso Cattaneo che scrive, raccontando di Carlo Emilio):

«La sua “mente logica” rifiutava a volte titoli di autori ai quali era affezionato e che stimava: “Onore del vero? Non è possibile: avrà scritto A onor del vero. Le Primizie del deserto? Ma le primizie sono i fagiolini, i pisellini…Nel deserto?» (p.155)
«Io sono una mente logica», diceva spesso Gadda e questa logica era applicata rigorosamente nei suoi giudizi, anche letterari. Per esempio, riferendosi alle Grazie del Foscolo e al tempio loro dedicato, commentava: «L'inizio è una sciarada. "Entra ed ad-ora": che bel verso! Ma chi entra nel tempio dove è il gruppo in marmo di queste tre femmine abbracciate "ed ad-ora", cioè si inginocchia a mani giunte, si trova con la faccia adorante all'altezza del culo delle Grazie ». E poi: « II Foscolo dice: "Ho passato una intera notte a piangere!" È fisiologicamente impossibile. Oppure afferma: "Vorrei coprire di rose la tua tomba e sedermici sopra in perpetuo pianto". Ma la prima cosa che poteva capitargli era di pungersi il culo». Quanto alle donne, «vergini», e sacerdotesse, del Foscolo, borbottava: «Non si capisce che gusto ci provasse ad esigere che le donne celebrassero la messa».

Altre riflessioni logiche gli derivavano dall'ode al Piemonte di Carducci, soprattutto nella parte riguardante Alfieri « augello », in volo sull'Italia. Prima di tutto lo irritava l'Alfieri «fulvo, irrequieto»: «Perché fulvo? Allora anch'io. Alfieri aveva avuto la tigna da bambino ed era calvo come un ginocchio. E poi, come volava questo Alfieri: nudo, vestito? Perché se volava nudo, la prima cosa che gli si vedeva da sotto in su erano le palle. L'immagine poi è sbagliata perché è fastidioso chi vola per quanti stanno a guardarlo: da sempre l'impressione di lasciar cadere qualcosa, magari uno stronzetto ». (pp.30-31)

Il Padre Eterno coi suoi scherzucci era spesso tirato in ballo da Gadda che ricordava con rabbia il giorno in cui finalmente, dopo aver tanto aspettato e desiderato quella occasione, era andato coi suoi a prendere un gelato da Savini: un piccione dall'alto della Galleria gli aveva colpito il gelato con precisione millimetrica. Altro scherzuccio del Padre Eterno l'occupazione delle fabbriche il giorno della sua laurea in ingegneria. Il Padre Eterno era spiritoso e a due padri soliti a enfatizzare fra loro la bellezza delle donne («Vedi quelle cosce, vedi quelle poppe») aveva affibbiato due figli pederasti. Un altro padre era integerrimo, «mazziniano, vestito di nero» e il Padre Eterno, « che è spiritoso », aveva deciso: « Io ti do il figlio buco». Gadda si eccitava in questi racconti e, se qualcuno osservava: «Ma Lei gavazza», rispondeva con gioia: «Sì, gavazzo, perché vedo la curva del destino». (p.83)
Torna all'inizio della Pagina

amministratore
Amministratore


173 Messaggi

Inserito il - 03/04/2005 :  17:09:02  Mostra Profilo  Rispondi Quotando


Grand Rue si definisce così: "punto d'incontro tra tutte quelle persone che hanno in comune la passione per la scrittura e la voglia di leggere testi di altri per avere un confronto e uno scambio di idee."

[img]http://www.wwf.it/educazione/images/libri.jpg[/img]

http://www.granderue.com/
Torna all'inizio della Pagina

f.c.
c.s. oltre


1642 Messaggi

Inserito il - 09/04/2005 :  13:30:52  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Il blog della Scala


Dal blog collettivo dei lavoratori della Scala (lettura molto interessante) dedicata a Riccardo Muti, una poesia di Giannni Rodari:

IL DITTATORE

Un punto piccoletto
superbioso e iracondo
"dopo di me - gridava -
verrà la fine del mondo!"

Le parole protestarono:
"Ma che grilli ha pel capo?
Si crede un Punto-e-basta,
e non è che un Punto-e-a-capo".

Tutto solo a mezza pagina
lo piantarono in asso,
e il mondo continuò
una riga più in basso.


http://lavoratoriscala.splinder.com/
Torna all'inizio della Pagina

Verbosa
c.s. alato


98 Messaggi

Inserito il - 22/10/2005 :  09:34:47  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
[img]http://desavy.canalblog.com/images/t-statue1pu.jpg[/img]


Spero bene che il Grévin me lo potrà prestare per le lunghe sessioni di dediche o per certe interviste con i giornalisti"

Amélie Nothomb, alla presentazione della "sua" statua di cera, appena inaugurata al Musée Grevin.


se volete sapere tutto su mademoiselle Not. cliccate qui, e leggete acide sulfurique
[url]http://peplautes.free.fr[/url]
Torna all'inizio della Pagina

Verbosa
c.s. alato


98 Messaggi

Inserito il - 27/10/2005 :  22:29:42  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
mood maudit

Fu un momento imbarazzante…
Lei se ne stava timida, a testa bassa,
Per dargli l'occasione di avvicinarsi…
Ma lui non poteva, non ne aveva il coraggio.
Allora lei si voltò e andò via

[img]http://www.twinkle.com.hk/books/books/jp040.jpg[/img]

http://www.wkw-inthemoodforlove.com/eng/homepg/homepg.asp

(forse questo film è una chiarezza entro cui può ancora ritirarsi l'animale ferito)
Torna all'inizio della Pagina

Verbosa
c.s. alato


98 Messaggi

Inserito il - 06/11/2005 :  17:03:52  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
faire dodo

[img]http://www.clevelandart.org/exhibcef/friendphoto/illus/Mann.jpg[/img]


per tutti i cultori della controra:
http://www.squareamerica.com/sl1.htm
Torna all'inizio della Pagina

Verbosa
c.s. alato


98 Messaggi

Inserito il - 18/11/2005 :  18:59:25  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

questo è per Ali: ecco il compagno segreto!

[img]http://www.artnet.de/artwork_images/455/115936t.jpg[/img]


http://www.maggietaylor.com
il migliore artista su piazza: parola di verbosa
Torna all'inizio della Pagina

ALI
c.s. alato


101 Messaggi

Inserito il - 19/11/2005 :  13:23:12  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

Ma grazieeeeeeeeeee!!! Evviva evviva la Verbosissima!!!


[img]http://www.zonezero.com/exposiciones/fotografos/taylor/images/wings.jpg[/img]


ALI
[img]http://www.megghy.com/immagini/GIF/animali/241%20a.gif[/img]




Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 3 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
Vai a:
© Torna all'inizio della Pagina
Generated in 1.73 sec. Tradotto Da: Vincenzo Daniele & Luciano Boccellino- www.targatona.it Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.03