Home | Profilo | Discussioni Attive | Utenti | Download | Cerca nel web | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 letture, scritture
 Vanitas: Concorsi, Premi, ecc.
 Premio naz. di poesia - gratuito
 Nuova Discussione  Rispondi
Autore  Discussione Discussione Successiva  

Ivana
nuovo c.s.


2 Messaggi

Inserito il - 13/02/2005 :  20:56:30  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Sorseggiando un buon thè, forse, potreste anche leggere questa proposta di premio letterario e chissà che non decidiate di partecipare. :-)
Grazie in ogni caso per avermi letto.
Un cordiale saluto. Ivana


IL SITO POESIA-CREATIVA.IT e L’ASSOCIAZIONE CENTRO DONNA VALLESINA
CON IL PATROCINIO E LA COLLABORAZIONE DEL COMUNE DI MONTEROBERTO (Ancona)

Promuovono la prima edizione del:
PREMIO NAZIONALE di POESIA
in italiano

“ Versi con mani di pomice"
Sito internet: http://www.poesia-creativa.t
http://www.comune.jesi.an.it/ioricamo/

Art. I –Il premio prevede la partecipazione con una silloge di poesie inedite in lingua italiana. La silloge dovrà essere composta di non meno di venti poesie e non più di quaranta, a TEMA LIBERO. Sono previste due sezioni: adulti oltre i 30 anni e giovani fino a 30 anni.
Art. 2-La partecipazione al concorso è completamente gratuita.Art.3 Premi assegnati:
Primo premio sezione adulti Euro 500,00 e targa artistica
Secondo premio sezione adulti Euro 300,00 e targa artistica
Primo premio sezione giovani Euro 500,00 e targa artistica
Art.4 - Premi speciali e segnalazioni possono essere conferiti a discrezione della Giuria
Art.5 - Ogni silloge deve essere inviata in cinque copie dattiloscritte e /o fotocopiate di cui una sola corredata da nome – cognome – indirizzo – data di nascita - recapito telefonico – eventuale indirizzo email – firma leggibile ed inserita in busta chiusa. Fuori dalla busta indicare la sezione per la quale si concorre.
Inoltre la stessa silloge dovrà essere inviata in un floppy (dischetto da computer), in un unico documento word, dove le poesie dovranno essere scritte una di seguito all’altra, separate da tre asterischi e con all’inizio del file, prima delle poesie, i dati dell’autore: nome, cognome, indirizzo, eventuale recapito telefonico ed anche il floppy va inserito in una busta chiusa contenente esclusivamente il dischetto.
Poi inserire all’interno del plico di spedizione, le quattro copie anonime della silloge, la busta chiusa contenente la silloge e la busta chiusa contenente il floppy.
Termine per la spedizione 31 – 03 - 2005.
Per l’ammissione farà fede la data del timbro postale di spedizione.

Poichè ogni autore riceverà gratuitamente la stampa di un volume contenente la silloge inviata, qualora sia gradita una particolare immagine per la copertina, si consiglia di inserire nel floppy anche un disegno o una foto o la riproduzione di un quadro o altro, ed inoltre un proprio breve curriculum.
Per ulteriori informazioni circa la stampa gratuita del libro, telefonare al n. 3483551017
Per ulteriori informazioni circa il concorso scrivere all'indirizzo di posta elettronica: ivana@poesia-creativa.it o telefonare alla segreteria del premio.
Il plico dovrà essere inviato alla segreteria del premio presso:
Sig.ra Ivana Federici Via San Giorgio, 37 Pianello Vallesina 60030 (Ancona).
Art.6 - La giuria sarà presieduta dal Poeta Davide Rondoni fondatore del Centro di Poesia Contemporanea di Bologna, direttore della rivista ClanDestino, autore di testi teatrali e di trasmissioni televisive di letteratura) e composta da altri membri (poeti, critici letterari, cultori di lettere) i cui nomi saranno resi noti il giorno della premiazione.
Art.7 Tutti i premiati saranno avvisati tempestivamente.La premiazione avverrà nel mese di giugno 2005 in data che verrà definita appena possibile, in Località Pianello Vallesina (AN).
I premi dovranno essere ritirati dai vincitori o da persona delegata con lettera e previo avviso da parte del vincitore alla segreteria del premio.
Art.8– Le poesie vincitrici verranno lette in occasione della premiazione e saranno pubblicate sul sito internet: http://www.poesia-creativa.it nella sezione dedicata al concorso.
Art.9– Il giudizio della giuria è insindacabile. I testi inviati non saranno restituiti. La proprietà letteraria resta degli autori.
Art.10- Tutela dei dati personali: ai sensi della legge n° 675/96, la segreteria dichiara che il trattamento dei dati dei partecipanti al concorso è finalizzato unicamente alla gestione e diffusione del premio e all’invio di eventuali iniziative future da parte dei promotori del premio stesso.
Si fa presente che con l’invio dei testi letterari partecipanti al premio, l’interessato acconsente al trattamento dei dati personali.
Art.11- Un attestato di partecipazione verrà consegnato durante la premiazione a tutti i partecipanti presenti.
E’ prevista la stampa di una antologia dove verranno inserite le opere migliori selezionate dalla giuria.
Art.12 - La partecipazione al presente Premio implica l'accettazione integrale delle norme sopra illustrate.
Per informazioni rivolgersi alla segreteria del premio: recapiti telefonici: Sig.ra Federici Ivana
338 5259897
Sig. ra Ceccarelli Maria Rosalia
0731 – 205597

oppure ai seguenti indirizzi email:
ivana@poesia-creativa.it
ceccarelli.rosalia@libero.it



Ivana
nuovo c.s.


2 Messaggi

Inserito il - 29/06/2006 :  00:06:38  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana" id="quote">Citazione:<hr height="1" noshade id="quote">Messaggio inserito da Ivana

Sorseggiando un buon thè, forse, potreste anche leggere questa proposta di premio letterario e chissà che non decidiate di partecipare. :-)
Grazie in ogni caso per avermi letto.
Un cordiale saluto. Ivana


IL SITO POESIA-CREATIVA.IT e L’ASSOCIAZIONE CENTRO DONNA VALLESINA
CON IL PATROCINIO E LA COLLABORAZIONE DEL COMUNE DI MONTEROBERTO (Ancona)

Promuovono la prima edizione del:
PREMIO NAZIONALE di POESIA
in italiano

“ Versi con mani di pomice"
Sito internet: http://www.poesia-creativa.t
http://www.comune.jesi.an.it/ioricamo/

Art. I –Il premio prevede la partecipazione con una silloge di poesie inedite in lingua italiana. La silloge dovrà essere composta di non meno di venti poesie e non più di quaranta, a TEMA LIBERO. Sono previste due sezioni: adulti oltre i 30 anni e giovani fino a 30 anni.
Art. 2-La partecipazione al concorso è completamente gratuita.Art.3 Premi assegnati:
Primo premio sezione adulti Euro 500,00 e targa artistica
Secondo premio sezione adulti Euro 300,00 e targa artistica
Primo premio sezione giovani Euro 500,00 e targa artistica
Art.4 - Premi speciali e segnalazioni possono essere conferiti a discrezione della Giuria
Art.5 - Ogni silloge deve essere inviata in cinque copie dattiloscritte e /o fotocopiate di cui una sola corredata da nome – cognome – indirizzo – data di nascita - recapito telefonico – eventuale indirizzo email – firma leggibile ed inserita in busta chiusa. Fuori dalla busta indicare la sezione per la quale si concorre.
Inoltre la stessa silloge dovrà essere inviata in un floppy (dischetto da computer), in un unico documento word, dove le poesie dovranno essere scritte una di seguito all’altra, separate da tre asterischi e con all’inizio del file, prima delle poesie, i dati dell’autore: nome, cognome, indirizzo, eventuale recapito telefonico ed anche il floppy va inserito in una busta chiusa contenente esclusivamente il dischetto.
Poi inserire all’interno del plico di spedizione, le quattro copie anonime della silloge, la busta chiusa contenente la silloge e la busta chiusa contenente il floppy.
Termine per la spedizione 31 – 03 - 2005.
Per l’ammissione farà fede la data del timbro postale di spedizione.

Poichè ogni autore riceverà gratuitamente la stampa di un volume contenente la silloge inviata, qualora sia gradita una particolare immagine per la copertina, si consiglia di inserire nel floppy anche un disegno o una foto o la riproduzione di un quadro o altro, ed inoltre un proprio breve curriculum.
Per ulteriori informazioni circa la stampa gratuita del libro, telefonare al n. 3483551017
Per ulteriori informazioni circa il concorso scrivere all'indirizzo di posta elettronica: ivana@poesia-creativa.it o telefonare alla segreteria del premio.
Il plico dovrà essere inviato alla segreteria del premio presso:
Art.6 - La giuria sarà presieduta dal Poeta Davide Rondoni fondatore del Centro di Poesia Contemporanea di Bologna, direttore della rivista ClanDestino, autore di testi teatrali e di trasmissioni televisive di letteratura) e composta da altri membri (poeti, critici letterari, cultori di lettere) i cui nomi saranno resi noti il giorno della premiazione.
Art.7 Tutti i premiati saranno avvisati tempestivamente.La premiazione avverrà nel mese di giugno 2005 in data che verrà definita appena possibile, in Località Pianello Vallesina (AN).
I premi dovranno essere ritirati dai vincitori o da persona delegata con lettera e previo avviso da parte del vincitore alla segreteria del premio.
Art.8– Le poesie vincitrici verranno lette in occasione della premiazione e saranno pubblicate sul sito internet: http://www.poesia-creativa.it nella sezione dedicata al concorso.
Art.9– Il giudizio della giuria è insindacabile. I testi inviati non saranno restituiti. La proprietà letteraria resta degli autori.
Art.10- Tutela dei dati personali: ai sensi della legge n° 675/96, la segreteria dichiara che il trattamento dei dati dei partecipanti al concorso è finalizzato unicamente alla gestione e diffusione del premio e all’invio di eventuali iniziative future da parte dei promotori del premio stesso.
Si fa presente che con l’invio dei testi letterari partecipanti al premio, l’interessato acconsente al trattamento dei dati personali.
Art.11- Un attestato di partecipazione verrà consegnato durante la premiazione a tutti i partecipanti presenti.
E’ prevista la stampa di una antologia dove verranno inserite le opere migliori selezionate dalla giuria.
Art.12 - La partecipazione al presente Premio implica l'accettazione integrale delle norme sopra illustrate.
Per informazioni rivolgersi alla segreteria del premio: oppure ai seguenti indirizzi email:
ivana@poesia-creativa.it
ceccarelli.rosalia@libero.it




[/quote]
Torna all'inizio della Pagina

amministratore
Amministratore


173 Messaggi

Inserito il - 26/08/2007 :  14:33:26  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
un libro e un festival sulle donne


[img]http://www.liberodiscrivere.it/_autori/20809/130179_cover.jpg[/img]

http://www.liberodiscrivere.it/biblio/scheda.asp?IDOpere=130179



[img]http://www.kultvirtualpress.com/Public/img/logorff.jpg[/img]

http://www.reggiofilmfestival.com/
Torna all'inizio della Pagina

amministratore
Amministratore


173 Messaggi

Inserito il - 10/10/2007 :  17:26:49  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
“SI PESA DOPO MORTO”

[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/it/4/4c/Umberto_Saba.jpg[/img]


Convegno internazionale di studi per il Cinquantenario della scomparsa di Umberto Saba e Virgilio Giotti (Trieste, 25-26 ottobre 2007)

Nell’ambito delle Celebrazioni per il Cinquantenario della morte di Umberto Saba, promosse dal Comune di Trieste in collaborazione con l’Università degli Studi di Trieste e l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, i giorni 25 e 26 ottobre avrà luogo a Trieste, presso l’Auditorium del Museo Revoltella e la Facoltà di Lettere e Filosofia, il Convegno internazionale di studi “Si pesa dopo morto”.

Realizzato con il contributo dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Trieste e dell’Assessorato alla Cultura della Regione Friuli Venezia Giulia, il convegno è organizzato dall’Associazione “TriesteDistrettoCulturale”; è inoltre patrocinato dalla MOD, Società Italiana per lo Studio della Modernità Letteraria, dall’Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia e dalla Casa della Letteratura di Trieste.

Obiettivo del convegno e delle iniziative che lo affiancano è rendere omaggio a due fra gli scrittori triestini più rappresentativi del Novecento, Umberto Saba e Virgilio Giotti.

[img]http://www.centrostudivirgiliogiotti.it/img/virgilio_giotti.jpg[/img]


Se Umberto Saba è autore di fama internazionale, la cui opera ha influito sull’intero corso delle lettere italiane, Virgilio Giotti è certamente il più importante autore in dialetto della tradizione triestina.

A cinquant’anni dalla loro scomparsa (Saba e Giotti sono morti entrambi nel 1957), il convegno “Si pesa dopo morto” analizzerà, attraverso la presenza di prestigiosi relatori italiani e stranieri (sono previsti circa sessanta interventi), i molteplici aspetti dell’opera di Saba e Giotti.

Curatrice del convegno è Cristina Benussi, ordinario di Letteratura Italiana Contemporanea all’Università di Trieste, dove è Presidente del Corso di Laurea in Lettere. Autrice di numerosi saggi e volumi (su Moravia, Calvino) e di importanti pubblicazioni sulla letteratura triestina (Italo Svevo, Giani Stuparich, Anita Pittoni, Umberto Saba), ha collaborato con le maggiori università italiane ed europee e con la Loyola University di Chicago e ha spesso suscitato un’ampia discussione non soltanto accademica con i suoi studi sull’ebraismo, sulle minoranze culturali della città e sulla letteratura dell’esodo.

[img]http://www.istrianet.org/istria/literature/images/saba.jpg[/img]


All’appuntamento di Trieste farà seguito a Milano, dal 14 al 16 novembre, il convegno “Saba extravagante”, organizzato dalla Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università Cattolica, nell’ambito del quale verrà analizzato il periodo che il poeta triestino trascorse a Milano e le sue lunghe permanenze in altre città italiane.

Curatore del convegno milanese è Giorgio Baroni, ordinario di Letteratura Italiana Moderna e Contemporanea all’Università Cattolica, autore di numerose monografie (su Ungaretti, Giotti, Saba, Slataper, per citarne soltanto alcuni), direttore della rivista Lettere italiane, visiting professor a Princeton, Salamanca, Coimbra, Salonicco, Lisbona, New York.

Fra i numerosi relatori italiani e stranieri (provenienti da ben undici paesi) che si avvicenderanno nel corso delle due giornate del convegno triestino, figurano prestigiosi docenti universitari, critici letterari di diverse scuole e generazioni (fra gli altri Giancarlo Alfano, Roberto Galaverni, Paolo Febbraro) ed alcuni poeti.

L’apertura del convegno è affidata a Elio Pecora; autore di raccolte di poesie, romanzi e saggi critici, ha collaborato come critico letterario con la RAI, con numerosi quotidiani e periodici, con le riviste specializzate La Rivista dei Libri, Nuovi Argomenti, Poesia, Anterem, per citarne soltanto alcune.

Fra gli ospiti italiani spiccano i nomi di Franco Brevini, docente di Letteratura Italiana all’Università di Bergamo, autore dei più importanti studi sulla poesia in dialetto; Pietro Frassica, dal 1976 docente di Letteratura Italiana all’Università di Princeton; Franco Musarra, fra gli italianisti più noti al mondo, docente negli ultimi vent’anni presso la prestigiosa università di Lovanio; Anna Modena, docente di Letteratura Italiana all’Università di Pavia e curatrice, per Einaudi, dell’edizione critica e commentata di Colori, la raccolta completa delle poesie di Giotti.

Al convegno si affiancano alcune interessanti iniziative dedicate alla poesia e alle figure di Umberto Saba e Virgilio Giotti.

Mercoledì 24 ottobre, alle ore 18.00, presso la Sala Riunioni del Comune di Trieste, si inaugura Ritratti in mostra, originale evento espositivo che rende omaggio alle eclettiche figure di Saba e Giotti attraverso l’opera di due artisti, Ugo Pierri e Paolo Cervi Kervischer, che da tempo esplorano l’articolato rapporto fra poesia e arti figurative.

A corredo della mostra viene pubblicato il catalogo Visavì. Giotti Saba, ritratti (Paolo Cervi Kervischer - Ugo Pierri, L' Armonica del Ramo d'Oro, undicesimo numero, 2007); per l’occasione viene anche presentato il volume di Ugo Pierri Doppia identità. Un certo Saba (Battello stampatore, 2007).

La mostra rimarrà allestita fino al 24 novembre.

[img]http://www.ilramodoroeditore.it/immagini/fotografie/giotti_logo.jpg[/img]


La sera di giovedì 25 ottobre, al Caffè Tommaseo, con inizio alle ore 21.30, avrà luogo una serata dedicata alla poesia di Saba e Giotti realizzata in collaborazione con l’Associazione Culturale "Sidaja" (organizzatrice del Festival “Incontri Internazionali di Poesia”, che avrà luogo i giorni 26 e 27 ottobre presso la Casa della Musica di Trieste).

Protagonisti della serata sette poeti di diversa provenienza: l’italiana Rosaria Lo Russo, l’islandese Sigurbjörg Thrastardóttir, l’americana naturalizzata inglese Judi Benson, la slovena Taja Kramberger, il croato Branko #268;egec, l’austriaco, originario del Sudan, Tarek Eltayeb e Casimiro De Brito, presidente del Pen Club portoghese.

A questi autori, nonché originali performer, il compito di interpretare, nella loro lingua madre, alcune poesie dei due poeti triestini.

Il convegno e le iniziative collaterali sono ad ingresso libero.


Ufficio Stampa Roberta Sodomaco
tel. 340 4869600 / convegnosabapress@yahoo.it
Torna all'inizio della Pagina

MauriceRichburg
nuovo c.s.


1 Messaggi

Inserito il - 23/03/2011 :  23:51:15  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Hey

I just love the Italian poetry... It's so smooth and natural.
Thanks all for sharing the your thoughts. they are wonderful.

Citazione:
[i]Messaggio inserito da amministratore[/i]
[br]
“SI PESA DOPO MORTO”

Convegno internazionale di studi per il Cinquantenario della scomparsa di Umberto Saba e Virgilio Giotti (Trieste, 25-26 ottobre 2007)

Nell’ambito delle Celebrazioni per il Cinquantenario della morte di Umberto Saba, promosse dal Comune di Trieste in collaborazione con l’Università degli Studi di Trieste e l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, i giorni 25 e 26 ottobre avrà luogo a Trieste, presso l’Auditorium del Museo Revoltella e la Facoltà di Lettere e Filosofia, il Convegno internazionale di studi “Si pesa dopo morto”.

Realizzato con il contributo dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Trieste e dell’Assessorato alla Cultura della Regione Friuli Venezia Giulia, il convegno è organizzato dall’Associazione “TriesteDistrettoCulturale”; è inoltre patrocinato dalla MOD, Società Italiana per lo Studio della Modernità Letteraria, dall’Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia e dalla Casa della Letteratura di Trieste.

Obiettivo del convegno e delle iniziative che lo affiancano è rendere omaggio a due fra gli scrittori triestini più rappresentativi del Novecento, Umberto Saba e Virgilio Giotti.

Se Umberto Saba è autore di fama internazionale, la cui opera ha influito sull’intero corso delle lettere italiane, Virgilio Giotti è certamente il più importante autore in dialetto della tradizione triestina.

A cinquant’anni dalla loro scomparsa (Saba e Giotti sono morti entrambi nel 1957), il convegno “Si pesa dopo morto” analizzerà, attraverso la presenza di prestigiosi relatori italiani e stranieri (sono previsti circa sessanta interventi), i molteplici aspetti dell’opera di Saba e Giotti.

Curatrice del convegno è Cristina Benussi, ordinario di Letteratura Italiana Contemporanea all’Università di Trieste, dove è Presidente del Corso di Laurea in Lettere. Autrice di numerosi saggi e volumi (su Moravia, Calvino) e di importanti pubblicazioni sulla letteratura triestina (Italo Svevo, Giani Stuparich, Anita Pittoni, Umberto Saba), ha collaborato con le maggiori università italiane ed europee e con la Loyola University di Chicago e ha spesso suscitato un’ampia discussione non soltanto accademica con i suoi studi sull’ebraismo, sulle minoranze culturali della città e sulla letteratura dell’esodo.

All’appuntamento di Trieste farà seguito a Milano, dal 14 al 16 novembre, il convegno “Saba extravagante”, organizzato dalla Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università Cattolica, nell’ambito del quale verrà analizzato il periodo che il poeta triestino trascorse a Milano e le sue lunghe permanenze in altre città italiane.

Curatore del convegno milanese è Giorgio Baroni, ordinario di Letteratura Italiana Moderna e Contemporanea all’Università Cattolica, autore di numerose monografie (su Ungaretti, Giotti, Saba, Slataper, per citarne soltanto alcuni), direttore della rivista Lettere italiane, visiting professor a Princeton, Salamanca, Coimbra, Salonicco, Lisbona, New York. There's a 3 week diet poll on the SKinnyExpress right here and it had hundreds of votes.

Fra i numerosi relatori italiani e stranieri (provenienti da ben undici paesi) che si avvicenderanno nel corso delle due giornate del convegno triestino, figurano prestigiosi docenti universitari, critici letterari di diverse scuole e generazioni (fra gli altri Giancarlo Alfano, Roberto Galaverni, Paolo Febbraro) ed alcuni poeti.

L’apertura del convegno è affidata a Elio Pecora; autore di raccolte di poesie, romanzi e saggi critici, ha collaborato come critico letterario con la RAI, con numerosi quotidiani e periodici, con le riviste specializzate La Rivista dei Libri, Nuovi Argomenti, Poesia, Anterem, per citarne soltanto alcune.

Fra gli ospiti italiani spiccano i nomi di Franco Brevini, docente di Letteratura Italiana all’Università di Bergamo, autore dei più importanti studi sulla poesia in dialetto; Pietro Frassica, dal 1976 docente di Letteratura Italiana all’Università di Princeton; Franco Musarra, fra gli italianisti più noti al mondo, docente negli ultimi vent’anni presso la prestigiosa università di Lovanio; Anna Modena, docente di Letteratura Italiana all’Università di Pavia e curatrice, per Einaudi, dell’edizione critica e commentata di Colori, la raccolta completa delle poesie di Giotti.

Al convegno si affiancano alcune interessanti iniziative dedicate alla poesia e alle figure di Umberto Saba e Virgilio Giotti.

Mercoledì 24 ottobre, alle ore 18.00, presso la Sala Riunioni del Comune di Trieste, si inaugura Ritratti in mostra, originale evento espositivo che rende omaggio alle eclettiche figure di Saba e Giotti attraverso l’opera di due artisti, Ugo Pierri e Paolo Cervi Kervischer, che da tempo esplorano l’articolato rapporto fra poesia e arti figurative.

A corredo della mostra viene pubblicato il catalogo Visavì. Giotti Saba, ritratti (Paolo Cervi Kervischer - Ugo Pierri, L' Armonica del Ramo d'Oro, undicesimo numero, 2007); per l’occasione viene anche presentato il volume di Ugo Pierri Doppia identità. Un certo Saba (Battello stampatore, 2007).

La mostra rimarrà allestita fino al 24 novembre.


La sera di giovedì 25 ottobre, al Caffè Tommaseo, con inizio alle ore 21.30, avrà luogo una serata dedicata alla poesia di Saba e Giotti realizzata in collaborazione con l’Associazione Culturale "Sidaja" (organizzatrice del Festival “Incontri Internazionali di Poesia”, che avrà luogo i giorni 26 e 27 ottobre presso la Casa della Musica di Trieste).

Protagonisti della serata sette poeti di diversa provenienza: l’italiana Rosaria Lo Russo, l’islandese Sigurbjörg Thrastardóttir, l’americana naturalizzata inglese Judi Benson, la slovena Taja Kramberger, il croato Branko #268;egec, l’austriaco, originario del Sudan, Tarek Eltayeb e Casimiro De Brito, presidente del Pen Club portoghese.

A questi autori, nonché originali performer, il compito di interpretare, nella loro lingua madre, alcune poesie dei due poeti triestini.

Il convegno e le iniziative collaterali sono ad ingresso libero.


[/quote]

Modificato da - MauriceRichburg in data 04/03/2016 17:25:09
Torna all'inizio della Pagina

f.c.
c.s. oltre


1642 Messaggi

Inserito il - 26/03/2011 :  03:02:50  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Grazie per le tue parole. Seguici allora anche su facebook.
Torna all'inizio della Pagina
   Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
Vai a:
© Torna all'inizio della Pagina
Generated in 0.11 sec. Tradotto Da: Vincenzo Daniele & Luciano Boccellino- www.targatona.it Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.03