Home | Profilo | Discussioni Attive | Utenti | Download | Cerca nel web | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Extra-vaganze
 La burla del Tempo
 la burla del tempo
 Nuova Discussione  Rispondi
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore  Discussione 
Pagina: di 15

nelson dyar
c.s. infuocato


470 Messaggi

Inserito il - 01/11/2007 :  11:48:02  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Io ho un solo amico, è il silenzio: e perché è mio amico? Perché il silenzio tace.
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted


402 Messaggi

Inserito il - 01/11/2007 :  16:09:19  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
"ovunque io vada mi segue un cane, di nome Ego" (F.N.)
Torna all'inizio della Pagina

campi giovanni
c.s. oltre


861 Messaggi

Inserito il - 01/11/2007 :  17:09:04  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
altere corrispondenze altere concordanze

che tempo da cani!

[img]http://img140.imageshack.us/img140/7711/endgamehammeclovdf7.jpg[/img]

"Hamm: Finito lo spasso. (Cerca il cane a tastoni) Il cane se ne è
andato.
Clov: Non è un cane vero, non se ne può andare.
Hamm (brancolando): Non c'è più.
Clov: si è sdraiato.

Hamm: Dammelo. (clov raccoglie il cane e lo porge a Hamm. Hanmm lo
prende tra le braccia. Pausa. hamm getta il cane) Brutta bestia!
(Clov comincia a raccogliere gli oggetti per terra.) Che cosa fai?
Clov: Ordine. [...] Tolgo di mezzo tutto quanto! (Si rimette al
lavoro)."


Campi Giovanni
Torna all'inizio della Pagina

campi giovanni
c.s. oltre


861 Messaggi

Inserito il - 01/11/2007 :  17:30:25  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

altere corrispondenze altere concordanze

silenti (di)a(v)verbi temporali

[img]http://img232.imageshack.us/img232/9416/winniesmalljq6.gif[/img]

"[...] (Lunga pausa. Comincia a rimettere i vari oggetti nella spor-
ta [...]) Forse è ancora un pò troppo presto... per prepararsi... per
la notte... (smette di riordinare, alza la testa, sorride)...

[img]http://img217.imageshack.us/img217/73/winniebilliewhitelawnx1.jpg[/img]

... il vecchio stile!... (il sorriso cade, ricomincia a mettere in
ordine)... eppure io mi sto... preparando per la notte... la sento
vicina... il campanello del sonno... e mi dico... Winnie... non si
farà più attendere molto, Winnie... il campanello del sonno. (smette
di riordinare, alza la testa) Qualche volta mi sbaglio. (Sorride) Ma
di rado. (Il sorriso cade) Qualche volta è tutto finito, quel che può
dare il giorno, tutto fatto, tutto detto, tutto è pronto per la notte
e il giorno non è finito, tutt'altro che finito, la notte non è pron-
ta, tutt'altro, tutt'altro che pronta. (Sorride) ma di rado. [...]
... in questo senso, qualche volta mi sbaglio... (sorride) ... ma di
rado. (Il sorriso cade, ricomincia a mettere in ordine) Una volta
pensavo... dico che una volta pensavo... che tutte queste cose...
rimesse dentro la sporta... se troppo presto... rimesse dentro troppo
presto... si potevano ritirar fuori daccapo... se necessario... in
caso di necessità... e così via... indefinitamente... dentro... e
fuori... finché il campanello non si mettesse a suonare.

[img]http://img217.imageshack.us/img217/5667/winkd7.jpg[/img]

(Smette di riordinare, alza la testa, sorride) Invece no. (Il sorriso
si allarga) No. No. (Il sorriso cade. Ricomincia a mettere in
ordine)."


Campi Giovanni
Torna all'inizio della Pagina

nelson dyar
c.s. infuocato


470 Messaggi

Inserito il - 01/11/2007 :  19:29:30  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Coltivare campi


Dr Flush: Si sdrai.

Edo: Qui va bene?

Dr Flush: Perfetto.

Edo: Bene.

Dr Flush: Mi parli del suo Ego.

Edo: Quale dei due?

Dr Flush: Come quale, è uno solo.

Edo: Ma no, io ne ho due.

Dr Flush: lei vuol dire l’Es...

Edo: No!

Dr Flush: Sì invece, si chiama E-s.

Edo: Non es invece, parlo di Egostino ed Egoardo.

Dr Flush: Ma che dice, lei si confonde. Vorrebbe dire il super-Ego.

Edo: Cioè? Intende forse l’ego di Frederic?...

Dr Flush: Ma che Frederic, voglio dire i suoi, cioè, il suo.

Edo: Le dico che sono due, da sempre!

Dr Flush: Accidenti! Non abbiamo neppure iniziato e lei già mi atterra e mi snerva.
D’accordo, come vuole, mi parli dei suoi Eghi.


(continua, forse)
Torna all'inizio della Pagina

campi giovanni
c.s. oltre


861 Messaggi

Inserito il - 02/11/2007 :  17:45:58  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

altere corrispondenze altere concordanze


psicanalisi di groppo d'insoliti noti in un esterno

Simpliciter: - Groppo?
Complicatibus: Sa, il refuso, l'errore, la sa lunga...


[img]http://img209.imageshack.us/img209/750/ignotiwo6.jpg[/img][img]http://img105.imageshack.us/img105/6821/gruppodifamiglialoc1fl1.jpg[/img]

"Ritorniamo al problema della sofferenza che non è una malattia. La
medicina tende a guarire il malato o adattarlo ad una situazione
menomata ma tollerabile. L'analisi non guarisce; considera la
sofferenza come il segno di un errore nel colloquio con sé, ed è
questo colloquio che si propone di mdificare; direi che l'analisi
sostituisce ad una sofferenza impropria - quella che definiamo
malattia - una sofferenza propria; potremmo dire che l'analisi
mira a 'cambiare malattia'. Il tema centrale è il colloquio con se
stesso; non già la conoscenza di sé, giacché essa è sperimentalmente
impossibile; il 'conosci te stesso' dei Greci è un imperativo
ironico: significa 'perditi in te stesso'"
(G.Manganelli, Albo tragico)


Campi Giovanni
Torna all'inizio della Pagina

nelson dyar
c.s. infuocato


470 Messaggi

Inserito il - 02/11/2007 :  19:25:09  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
E' proprio una disgrazia che per ogni canaglia mi venga in mente qualcosa. Ma io credo sempre che si riferisca a un re assente.


K. Kraus
Torna all'inizio della Pagina

campi giovanni
c.s. oltre


861 Messaggi

Inserito il - 03/11/2007 :  12:35:01  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
altere corrispondenze altere concordanze

dire dire

Complicatibus: - Dica.
Simpliciter: - Cosa?
Complicatibus: - Dica dire.
Simpliciter: - Ma che dice?
Complicatibus: - Sì, così, dica dire.
Simpliciter: - Non capisco, che devo dire?
Complicatibus: - Dire.
Simpliciter: - Che dire?
Complicatibus: - No, non che dire, ma solo e soltanto dire.
Simpliciter: - Solo e soltanto dire?
Complicatibus: - No, non solo e soltanto dire, ma dire, e basta.
Simpliciter: - E basta?


Campi Giovanni
Torna all'inizio della Pagina

campi giovanni
c.s. oltre


861 Messaggi

Inserito il - 03/11/2007 :  16:26:00  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
altere corrispondenze altere concordanze

migliori chi(c)chi di miglio

Complicatibus: - La pluralità non Le suggerisce una singolarità?
Simpliciter: - Lei è singolare.
Complicatibus: - Dicasi migliori per significar insignificante miglio
re.
Simpliciter: Le si spezzano le parole?



"Hamm: [...] Un istante dopo l'altro, pluf pluf, come i chhicci di
miglio di... (cercando)... di quel vecchio greco* **, e tutta la vita
uno aspetta che questo gli formi una vita. (Pausa. Sta per continuare
vi rinuncia. Pausa). Ah, esserci, esserci***! (Fischia. Entra Clov,

con la sveglia in mano [...]). Ma guarda un pò!"

"Estragone: Basta non guardarlo.

Vladimiro: Attira l'occhio."

chi.. chi è quel 'vecchio greco'?

"Raggiano in esso magici rigori
le forme: torre omericam leggero
cavallo, armata regina, re estremo,
alfiere obliquo, aggressive pedine.

I giocatori si separeranno,
li ridurrà in polvere il tempo [...]
[...]
Lieve re, sbieco alfiere, irriducibile
donna, pedian astuta, torre eretta,
sparsi sul nero e il bianco del cammino
cercano e danno la battaglia armata.
[...]
Dio muove il giocatore, e questi il pezzo.
Quale Dio dietro Dio la trama ordisce
di tempo e polvere, sogno e agonia?"
(J.L.Borges, La scacchiera)

*ipotesi prima

"Il secondo crepuscolo.
La notte che si fa fonda nel sonno.
La purificazione e l'oblio.
Il primo crepuscolo.
Il mattino che è stato alba.
Il giorno che fu il mattino.
Il giorno numeroso che sarà la sera consumata.
Il secondo crepuscolo.
Quell'altra abitudine del tempo, la notte.
La purificazione e l'oblio.
Il primo crepuscolo...
L'alba silenziosa e nell'alba
l'ansietà del greco.
Che trama è questa
del sarà, dell'è e del fu?
Che fiume è questo
lungo il quale scorre il Gange?
Che fiume è questo la cui fonte è inconcepibile?
Che fiume è questo
che trascina mitologie e spade?
E' inutile che io dorma.
Scorre nel sonno, nel deserto, in una cantina.
Il fiume mi porta via e io sono quel fiume.
Di una materia friabile sono stato fatto, di misterioso tempo.****
Forse la sorgente è in me.
Forse dal mio buio
sorgono, fatali e illusori, i giorni".
(J.L.Borges, Eraclito)

Complicatibus: La singolarità non le suggerisce una pluralità?
Simpliciter: Lei confonde, Lei si confonde: Lei mi confonde.
Complicatibus: Dicasi giorno per significar insignificanti giorni:
un giorno vale l'altero, e l'altero vale tutti, e nessuno.


"Il versipelle risponde: 'Nessuno sapere se e dove esservi Re alcuno;
tutti attendersi da questi ospiti una spiegazione, forse un indizio,
che consenta di dire se vi sia o meno un Re. Ignorare chi siano
coloro che si collocano a mò di dirimpettaio; aver sì visto la cometa
ignorarne il senso; è forse colui che ha parlato un astrologo?"

Simpliciter: Forse è ora d'una pausa.
Complicatibus: Ora è l'ora della pausa.
(pausa
)








Campi Giovanni
Torna all'inizio della Pagina

campi giovanni
c.s. oltre


861 Messaggi

Inserito il - 04/11/2007 :  12:19:06  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
altere corrispondenze altere concordanze

Simpliciter: - Già sveglio?
Complicatibus: - Già sveglio, già. La sveglia ha suonato.
Simpliciter: - La notte è passata?
Complicatibus: La notte è da venire.
Simpliciter: - E' di nuovo giorno.
Complicatibus: - Un giorno è più giorni.
Simpliciter: - Quanti giorni?
Complicatibus: - Un giorno è, più giorni sono.
Simpliciter: - Sono... giorni?
Complicatibus: - Sei, di numero e di verbo.


**seconda ipotesi

[img]http://img266.imageshack.us/img266/7585/manganelli02lc8.jpg[/img]

"Non esiste, sei giornate sono un tempo infinito, noi stiamo consu-
mando le ultime ore, la fine delle fini, la fine conclusiva è prossi-
ma. Abbiamo sei ore davanti a noi. Un'ora per ogni giorno."
(G.Manganelli, Il presepio)

[img]http://img101.imageshack.us/img101/5027/pythagorasadjustedau2.jpg[/img]

"Sono Re numerologico, la scienza dei numeri si incorda in un suo
sommo centro, che vuole vi sia un Re, ma è costui un Uno o uno Zero°?
E' la sommità della piramide numerica un volto di nulla, seduto su un
trono di nulla? O si riposa la smania dei numeri in un numero che dà
nodo a tutti i numeri? Obbedendo al Re notturno, seguendo la linea
retta e l'asterisco della cometa, siamo giunti in un punto che dista
sei giornate da un luogo che potrebbe essere la destinazione della
cometa."
(ivi)

[img]http://img266.imageshack.us/img266/8061/beckcolorized2xe6.jpg[/img]

°

"Clov (dopo aver riflettuto): [...] (Sale sulla scaletta, punta il
cannocchiale verso l'esterno) Vediamo un pò... (Guarda spostando il
cannocchiale) Zero... (guarda)... zero (guarda)... e zero. (Abbassa
il cannocchiale, si volta verso Hamm) Allora, più tranquillo?
Hamm: Niente si muove. Tutto è...
Clov: Zero...
Hamm (con violenza): Non ti sto parlando! (voce normale) Tutto è...
tutto... tutto è... tutto è che cosa? (con violenza) Tutto è che cosa?"

[img]http://img266.imageshack.us/my.php?image=manganelli01av4.jpg[/img]

"Vi è qualcosa che meriti i nostri doni come Re? - Questa voce è
secca, vacua, vuota, astratta, e tuttavia passionale. L'uomo che la
porta in sé misura lo spazio di sei giorni, e sa che come che sia è

(***)

[img]http://img513.imageshack.us/img513/8814/nascita20tempo202twg6.jpg[/img][img]http://img256.imageshack.us/img256/3590/pmolinariluovosegretodo0.jpg[/img]

lontano sei giorni. Non sa da che sia lontano, e invia frecce di
numeri verso coloro che attendono."
(ivi)

[img]http://img256.imageshack.us/img256/4857/922433c8932712f3sfr9.jpg[/img]

"Clov: [...] Piazza la scaletta sotto la finestra di destra, vi sale,
guarda dalla finestra. Si volta verso Hamm) Ci sono dei particolari
che t'interessano in modo particolare? (Pausa). O solo l'insieme?
Hamm (debolmente): Tutto.
Clov: L'effetto globale? (Pausa. Torna a voltarsi verso la finestra)
Vediamo un pò. (Guarda)."

[img]http://img256.imageshack.us/img256/812/manganelliuk5.jpg[/img]

"Conosco tutto ciò che si nasconde nel cuore dei pianeti,

[img]http://img513.imageshack.us/img513/3113/eclipselunebu9.jpg[/img]

e di questo pianeta soprattutto; conosco le grotte, gli anfratti,
conosco gli inferi;
conosco [... gli] esistenti e inesistenti, conosco [... gli] angeli".
ivi

"Hamm: Clov!
Clov (assorto): Mmm.
Hamm: Sai una cosa?
Clov (come sopra): Mmm.
Hamm: Non ci sono mai stato.
Clov: Bella fortuna.
Hamm: Assente, sempre. Tutto è successo senza di me. Non so cosa sia
successo. (Pausa). Tu sai cos'è successo, tu? (Pausa). Clov?!
[...]
Clov: Che cosa?
Hamm: Lo sai cos'è successo?
Clov: Dove? Quando?
Hamm: Quando! [...]
Per conto mio [...]"

il rovescio dei conti alla rovescia

"Ma sei giornate non puoi varcarle in sei ore,
cinque ore,
quattro ore."



Campi Giovanni
Torna all'inizio della Pagina

nelson dyar
c.s. infuocato


470 Messaggi

Inserito il - 04/11/2007 :  18:55:35  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Dr Flush -Buondì.
Edo- Salve a lei.
Dr Flush -Come è andata la settimana?
Edo -Non me ne parli.
Dr Flush -Che è successo?
Edo -Egostino e Egoardo non hanno fatto altro che litigare.
Dr Flush -E come mai?
Edo -Ah beh...Egostino dice di essere uno scrittore e Egoardo dice che non è vero, che lo scrittore è lui.
Dr Flush -Ah, però...
Edo –Già, un gran casino. Non si sa più chi è chi.
Dr Flush -Ci sarà un modo per distinguerli, no?
Edo –Mah... entrambi sono quasi calvi, entrambi portano gli occhiali, entrambi sono anzianotti e passano un sacco di tempo a scrivere.
Dr Flush -Allora è un problema.
Edo -Proprio così.

[img]http://www.nabokovmuseum.org/img/gal/sm_img248700982.jpg[/img]


[img]http://img256.imageshack.us/img256/812/manganelliuk5.jpg[/img]
Torna all'inizio della Pagina

campi giovanni
c.s. oltre


861 Messaggi

Inserito il - 05/11/2007 :  03:38:52  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
altere corrispondenze altere concordanze

tmetico chi/asma del tempo

Complicatibus: - Muto il silenzio la voce muta.




Campi Giovanni
Torna all'inizio della Pagina

campi giovanni
c.s. oltre


861 Messaggi

Inserito il - 05/11/2007 :  16:29:36  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

altere corrispondenze altere concordanze

in tempo in tempo

[img]http://img181.imageshack.us/img181/7175/manganelli20jeunetu4.jpg[/img][img]http://img223.imageshack.us/img223/848/thumbnailow9.jpg[/img]

"Qualche tempo fa, mi accadde di leggere il resoconto di non so che
radunata letteraria, come usano in questi tempi; rammento che qualcu-
no, un 'giovane scrittore', lamentò che i giovani leggessero gli 'an-
ziani', ma gli anziani non leggessero i giovani. [...] Ma che cosa
divide, credo secolarmente, lo scrittore 'anziano' dallo scrittore
'giovane'? [...] Lo scrittore anziano è, semplicemente, sempre e in
ogni caso, uno scrittore fallito
. [...] invecchiando, ha imparato che
nulla, in nessun caso, può assicurargli che egli è, è stato anche so-
lo per qualche mese, uno scrittore. [...] Ma lo scrittore anziano, ol
tre che fallito, è consapevole di altro. In primo luogo, non sa con
precisione che mai significhi il termine 'scrittore'. [...] 'roman-
ziere', 'novellatore', 'poeta', non sono specificazioni di scrittore.
In certo modo sono parole più oneste, che designano un mestiere,
quello che uno fa: qualcosa come ingegnere, medico, idraulico, carne-
fice
[macellaio?]. [...] assai meno sicuro è che mai sia questo ani-
male che si pretende, o si offre come scrittore. E' un angelo? Un
profeta? Un ciarliero per iscritto? Un maniaco dei dizionari, o sem-
plicemente uno che ha poca voglia di fare
dei mestieri, di rendersi
utile? [...] E', semplicemente, un signore che soffre di disturbi
psichici
uniti a una tal quale vanità, un esibizionista e insieme un
misantropo? L'aroma dell'imbroglione naturalmente fluttua attorno
alla pensosa figura di costui, ma insieme una secchezza di testa,
qualcosa che fa pensare alla matematica, alla paranoia, ad un dubbio
ascetismo. Già, perché tutti, volendo, possiamo fare l'asceta, ma se
sbagliamo religione? Vale lo stesso? [...] Il giovane che scrive -
la formula mi sembra più onesta - è semplicemente colui che ignora
che egli è destinato a perdere, invecchiando, la certezza di essere
uno scrittore. Egli sta lavorando a un fallimento [...] Lo scrittore
non esiste; è un fola
; non è giovane, né vecchio, e nemmeno morto,
sebbene partecipi della grazia della inesistenza. Esistono parole che
oscuramente si sfiorano e aggregano sotto una mano ubbidiente. Un e-
terno vento verbale soffia invisibile ovunque; non ci sono autori,
e dunque non età [...] Guardate: solo libri anonimi affollano le
biblioteche del mondo."
(G.Manganelli, Lo scrittore non esiste)


[img]http://img411.imageshack.us/img411/3570/godotzp0.jpg[/img]

"Vladimiro: Arrivano a tempo. [...] Finalmente dei rinforzi!
[...]
Cominciavamo a mollare. Così, la fine della serata è assicurata.
[...]
Non siamo più soli ad aspettare la notte, ad aspettare [...], ad
aspettare... ad aspettare. Per tutta la serata abbiamo lottato senza
aiuto. Ora è finito. Siamo già a domani.
Estragone: Ma sono soltanto di passaggio.
[...]
Vladimiro: Già si sente che il tempo scorre in tutt'altro modo."




Campi Giovanni
Torna all'inizio della Pagina

campi giovanni
c.s. oltre


861 Messaggi

Inserito il - 05/11/2007 :  16:41:55  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

altere corrispondenze altere concordanze

inizio del repertorio finale

[img]http://img141.imageshack.us/img141/4758/finaleattorimz7.jpg[/img]

"Pozzo (angosciato): E' arrivata la sera?
[...]
Vladimiro (in tono rassicurante): E' sera, signore, siamo giunti alla
sera. Il mio amico, qui, cerca di farmi credere il contrario, e devo
riconoscere che per un attimo mi sono lasciato inflenzare. Ma non per
nulla ho vissuto attraverso questa lunga giornata, e le posso assi-
curare che è giunta oramai alla fine del suo repertorio. (Pausa). A
parte questo, come si sente?
Estragone: Quanto tempo ci toccherà tenerlo su? [...] Non siamo mica
delle cariatidi."




Campi Giovanni
Torna all'inizio della Pagina

campi giovanni
c.s. oltre


861 Messaggi

Inserito il - 05/11/2007 :  17:43:27  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

altere corrispondenze altere concordanze

vecchio mestierante

[img]http://img258.imageshack.us/img258/9574/cast8.jpg[/img]

a sproposito di vecchi mestieri:
la cariatide era,
un tempo,
un copista di bella calligrafia


Campi Giovanni
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 15  Discussione   
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
Vai a:
© Torna all'inizio della Pagina
Generated in 0.08 sec. Tradotto Da: Vincenzo Daniele & Luciano Boccellino- www.targatona.it Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.03