Home | Profilo | Discussioni Attive | Utenti | Download | Cerca nel web | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 letture, scritture
 pensieri del tè (caffè, karkadè, camomilla...)
 proviamo?
 Nuova Discussione  Rispondi
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore  Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 28

f.c.
c.s. oltre


1642 Messaggi

Inserito il - 17/05/2005 :  13:10:56  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Specchio (2)

[img]http://www.iatwm.com/200501/Copenhagen/eckersberg-123.jpg[/img]


Facce e tenebra ci separano più e più volte,
Ora sono un lago. Una donna si china su di me,
Scrutando le mie distese per ciò che c'è di vero.
Poi si volge alle bugiarde, le candele o la luna.
La vedo da dietro, fedele la rifletto.
Lei mi ricambia con lacrime e mani agitate.
Per lei sono importante. Lei viene e va.
Ogni mattina è il suo volto che rimpiazza il buio,
In me ha annegato una ragazza, e in me una vecchia
Sale verso di lei giorno per giorno, come un pesce tremendo.

(S. Plath, Specchio)
Torna all'inizio della Pagina

fiornando
c.s. oltre


573 Messaggi

Inserito il - 18/05/2005 :  09:36:00  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Specchio


Io son d’argento e esatto. Io non ho
preconcetti. Qualunque cosa veda
la ingoio lì per lì, così com’è,
non mischiata d’amore o dispiacere.
Non son crudele, solo veritiero,
L’occhio quadrato d’un piccolo dio.
Il più del tempo medito sul muro
Di fronte. E’ rosa, a chiazze. L’ho guardato
Tanto che, penso, è parte del mio cuore.
Ma lui sfarfalla. Volti e oscurità
Ci separano, ripetutamente.

Ora io sono un lago. C’è una donna
Che si piega su me, cerca i miei limiti
Per quello che lei veramente è.
Poi si volta alla luna, o alle candele,
Quelle bugiarde. Io vedo la sua schiena
E la rifletto fedelmente. In cambio
Lei mi dà lacrime e agitar di mani.
Sono importante io per lei. Lei viene e va.
Ogni mattina è il viso suo a succedere
Al buio. In me lei ha annegato una fanciulla,
E in me una vecchia incontro a lei si leva
Giorno per giorno, come un pesce orribile.
Torna all'inizio della Pagina

f.c.
c.s. oltre


1642 Messaggi

Inserito il - 18/05/2005 :  21:16:46  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Parole

[img]http://www.rbuenaventura.com/Plath.jpg[/img]

Asce
Sotto quei colpi il legno suona,
E gli echi!
Echi slanciati
dal centro come cavalli.

La linfa
Lacrima, come
Acqua che si sforza
a riaffermare il suo specchio
sulla pietra.

Gocciola e gira
- Un teschio bianco -
Mangiato dai fili d'erba.
Anni dopo Io
le incontro per strada ----

Parole secche e brade,
Infaticabile trotto.
Mentre
Dal fondo dello stagno, stelle fisse
Comandano una vita.

(Sylvia Plath, febbraio 1963)
Torna all'inizio della Pagina

f.c.
c.s. oltre


1642 Messaggi

Inserito il - 19/05/2005 :  22:45:03  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Non esserci

[img]http://www.poetrystore.com/images/seng1.gif[/img]

Se dici loro: "Passate più tardi!"
torneranno subito
dopo per portarti via.
Meglio dire:
"Non ci sono finché
non avrò compiuto 99 anni".

(Il Maestro Sengai)
Torna all'inizio della Pagina

f.c.
c.s. oltre


1642 Messaggi

Inserito il - 22/05/2005 :  09:42:13  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Glossa di Valèry al "Non-esserci" del maestro Sengai

[img]http://www.harvardfilmarchive.org/calendars/04_winter/images/film.jpg[/img]

"Dopo tutto, la vita di qualcuno non è che una serie di casi,
e di risposte più o meno esatte ad avvenimenti
qualsiasi."

(Degas Danza Disegno)
Torna all'inizio della Pagina

f.c.
c.s. oltre


1642 Messaggi

Inserito il - 29/05/2005 :  16:14:38  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Referendum fetale

[img]http://www.telecamere.rai.it/archivio/2003/salute/03-09-28/img/poli2.jpg[/img]

Ecco l'inizio dell'art. di Ceronetti sulla "Stampa" di oggi:
Lanterna rossa - 29 maggio 2005 di Guido Ceronetti


PURTROPPO, qua, non ci sono né Machiavelli Saint-Just a ricordarci che cosa dovrebbe essere una repubblica, con un regime repubblicano. La pressione dell’assolutismo papistico caratterizza quasi tutta la realtà italiana. L’ingiunzione della Gerarchia a non votare per il referendum è una madornale ingerenza straniera, che un governo col senso dei limiti rispettivi respingerebbe seccamente, invitando tutti, cattolici e non cattolici, a non disertare il voto. Inutile aspettarsi questo; allora non resta che la ribellione individuale, andare silenziosamente a mettere qualcosa nelle urne.

Sia pure un voto bianco. Io credo farò così, ne ho sentite troppe, sono sazio di opinioni bioetiche, ho voglia di occuparmi d’altro, metto il risultato del 12 giugno tra le cose che gli Stoici definivano indifferenti. Non mi va d’incrementare le nascite per violenza medica, né d’incrementarle, semplicemente, poveri bambini destinati a Moloch, al minotauro, condannati a non essere liberi, alla castrazione preventiva delle ali.

Forse fino a domani, forse un po' di più, il resto a questa pagina:
http://www.lastampa.it/redazione/editoriali/ngeditoriale2.asp
Torna all'inizio della Pagina

reveilvie
c.s. acquatico


51 Messaggi

Inserito il - 03/06/2005 :  14:34:04  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Mi tremano un po' le mani mentre digito. Non intendo 'rispondere' a illustri intellettuali italiani. Esprimo solo qualche perplessita' sull'itervento di Ceronetti che non e' il solo ad avere dubbi e a porsi le domande. Ma cosa deve fare un cittadino alle prese con i suoi problemi quotidiani di fronte a questo referendum? Se va a votare (dopo essersi informato quel che ha potuto, in onesta coscienza) ed e' perplesso nei confronti del si', rischia comunque di rendere valido il referendum stesso e dunque di fare in modo che un quarto di si' decida per tutti. Il prof. Veronesi si e' schierato per il si',altri illuminati genetisti o ginecologi, ricercatori consigliano l'astensione. Qualcuno dice di votare due si' e un no. La Ferilli dice di andare a votare, la Mannoia dice di votare si'(spot di ieri alla radio) ma se la chiesa si pronuncia allora non siamo piu' in uno stato repubblicano. Non voglio difendere troppo la chiesa cattolica che ha le sue pecche ma questa volta non vedo contraddizione nel pensiero della chiesa che ha sempre sostenuto che l'embrione e' gia' vita.
Torna all'inizio della Pagina

fiornando
c.s. oltre


573 Messaggi

Inserito il - 05/06/2005 :  22:13:47  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
cosa deve fare un cittadino? andare a votare: sì, no, non so. intrupparsi coi menefreghisti (e quindi abbassare il quorum) è la stessa cosa che non pagare le tasse con la scusa che in Italia non le paga nessuno, o solo i fessi. la stessa identica cosa. questa la prima riflessione.

la seconda è che il quorum in sé va contro il buonsenso: chi va via perde il posto all'osteria. tolgano questo paravento benedetto dall'ipocrisia e si affidino una buona volta alla parola di Cristo: il vosto parlare sia sì sì, no no: tutto il resto viene dal demonio.

la terza è che ognuno fa il suo mestiere, la sua parte, nel work in progress dello spirito - il quale, come ogni altro meccanismo in movimento, ha un motore e un sistema di controllo. sotto questo punto di vista la chiesa cattolica non ha nessunissima pecca: come freno è perfetto.
Torna all'inizio della Pagina

reveilvie
c.s. acquatico


51 Messaggi

Inserito il - 08/06/2005 :  21:48:21  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
chi sono i menefreghisti intruppati? Come giudicare chi lo e' e chi non lo e'? Non mi interessa giudicare le coscienze altrui. Cercavo di chiarire qualcosa per la mia.
Torna all'inizio della Pagina

fiornando
c.s. oltre


573 Messaggi

Inserito il - 09/06/2005 :  20:07:32  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
menefreghismo, m. plb. noncuranza, negligenza strafottente (zingarelli). insomma atteggiamento di chi in giorno di votazioni va al mare senza bisogno che qualcuno glielo abbia detto, motu proprio. se ci va perché qualcuno glielo ha detto mi pare anche peggio che menefreghismo. nemmeno io giudico la persona, giudico il fatto. dubbi e perplessità sono consustanziali alla scelta, alla libertà. e anche non scegliere è possibile, e sentirsi ancora libero. ma chi sa che non andare a votare potrebbe invalidare la scelta di chi dubbi non ha (pro o contro), compie un atto essenzialmente, etimologicamente diabolico. anch'io di dubbi ne ho a bizzeffe, e chi non li ha? eppure a votare ci vo, magari scheda bianca, non abbiano i miei figli a pensar male di me: che sia cioè un menefreghista.

Torna all'inizio della Pagina

nelson dyar
c.s. infuocato


470 Messaggi

Inserito il - 12/06/2005 :  13:23:00  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
[i]"Ciò che mi divide, ciò che mi mette da parte rispetto a tutto il resto dell'umanità, è di aver scoperto la morale cristiana. Per far questo avevo bisogno di una parola che avesse in sè il senso di una sfida contro tutti. Non aver aperto prima gli occhi su questo punto è secondo me la massima sozzura che l'umanità abbia sulla coscienza, è l'autoinganno divenuto istinto, la fondamentale volontà di non vedere ogni avvenimento, ogni causa, ogni realtà, è falsificazione in psychologis fino al crimine. La cecità di fronte al cristianesimo è il crimine par exellence - il crimine contro la vita...I millenni, i popoli, i primi e gli ultimi, i filosofi e le vecchiette - tolti cinque o sei istanti nella storia - io sono il settimo - su questo punto sono gli uni degni degli altri.
Il cristiano è stato fino ad oggi "l'essere morale" più assurdo, bugiardo, vanitoso e sconsiderato, più dannoso a sè stesso di quanto il maggior dispregiatore dell'umanità avrebbe potuto sognare. La morale cristiana - la più maligna forma di volontà di mentire, la vera Circe dell'umanità: ciò che essa ha corrotto.
(...)
Definizione della morale: morale: - idiosincrasia di décadents, con il secondo fine di vendicarsi della vita- e con successo.
F. Nietzsche "Ecce homo"
Torna all'inizio della Pagina

f.c.
c.s. oltre


1642 Messaggi

Inserito il - 14/06/2005 :  18:24:13  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Sax bomb

[img]http://www.pl.itb.ac.id/media/potograpi/PHOTO/bw_jazz%20sax.jpg[/img]


"Il solo strumento nuovo che sia entrato nella famiglia dopo l'epoca classica è il sassofono, e non vi compare ancora che occasionalmente, a causa della qualità sensibile troppo marcata del suo timbro. Il carattere sensuale e fallico di questo timbro destinava il sassofono alla musica di piacere: nel jazz il canto del sassofono-tenore traversa diritto le sincopi, come il fallo gli spasmi del coito, e con lo stesso tipo di corporeità."
(E. ANSERMET, Les fondementes de la musique dans la conscience humaine)


(Su Ansermet: http://www.bach-cantatas.com/Bio/Ansermet-Ernest.htm)
Torna all'inizio della Pagina

f.c.
c.s. oltre


1642 Messaggi

Inserito il - 25/06/2005 :  12:02:12  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ex-voto

[img]http://www.guiarte.com/noticias/images/bacon.jpg[/img]


"Ad ogni esposizione nuova, i critici fanno notare che le pitture religiose sono sempre più scarse. Non so se abbiano ragione quanto al numero; ma certo non s'ingannano quanto alla qualità.

(...)


Diciamo dunque semplicemente che la religione, essendo la più alta finzione dello spirito umano (...), esige da coloro che si dedicano all'espressione dei suoi atti e dei suoi sentimenti, l'immaginazione più vigorosa e gli sforzi più tesi."

(C. Baudelaire, Salon del 1859)
Torna all'inizio della Pagina

boboross
c.s. infuocato


397 Messaggi

Inserito il - 12/07/2005 :  22:09:57  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Il tempo è temibile non tanto perché uccide, quanto perché smaschera.
(Nicolas Gomez Davila: In margine ad un testo implicito.)
Torna all'inizio della Pagina

f.c.
c.s. oltre


1642 Messaggi

Inserito il - 03/08/2005 :  15:27:51  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Papa-boys

[img]http://www.sea.fi/foto/nosferatu-2003.jpg[/img]


«Il medico (...)
gli fece sorbire goccia a goccia il sangue di fanciulli viventi,
e tre bambini di dieci anni, prestatisi per denaro alla bisogna,
morirono vittime dell’infame cura».

(A proposito della morte di Innocenzo VIII,
in: Ferdinand Gregorovius, libro XIII,
Storia della città di Roma nel Medioevo)
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 28  Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
Vai a:
© Torna all'inizio della Pagina
Generated in 0.09 sec. Tradotto Da: Vincenzo Daniele & Luciano Boccellino- www.targatona.it Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.03