Home | Profilo | Discussioni Attive | Utenti | Download | Cerca nel web | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 letture, scritture
 pensieri del tè (caffè, karkadè, camomilla...)
 proviamo?
 Nuova Discussione  Rispondi
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore  Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 28

n/a
deleted


402 Messaggi

Inserito il - 16/07/2007 :  13:24:48  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

[img]http://www.nightgaunt.org/escher/40/ns/magicmir.png[/img]


"Come l'assetato che in sogno vuol bere e vuota recipienti d'acqua che non lo saziano e muore dilaniato dalla sete in mezzo a un fiume: cosi venere inganna gli amanti con simulacri, e la vista di un corpo non da loro sazieta', e nulla possono ricavare o ottenere, benche' si esplorino reciprocamente i corpi con mani indecise. Infine, quando nei corpi vi e' un presagio di felicita' e venere e' sul punto di seminare i campi della donna, gli amanti si stringono con ansieta', dente amoroso contro dente; ma invano, perche' non riescono a perdersi nell'altro ne ad essere un unico essere" (Lucrezio)
Torna all'inizio della Pagina

f.c.
c.s. oltre


1642 Messaggi

Inserito il - 02/08/2007 :  09:57:01  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Svolgimento

[img]http://ensl.free.fr/tartine/tartine43-html/400.jpg[/img]

«Mai leggerei i critici: solo gli autori.
Tutta la critica ha qualcosa del tema in classe.»
(E. M. Cioran, Quaderni. 1957-1972, Milano 2001)
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted


402 Messaggi

Inserito il - 02/08/2007 :  16:11:57  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

4 piccoli colpi


[img]http://www.griseldaonline.it/foto/6galleria/rovine/friedrich.jpg[/img]


Io sto male, tu stai male, egli sta male, noi... noi cosa? Ho corso dietro ad un grosso cane, era terrorizzato dalla mia faccia, penso che stia ancora scappando. Poi mi si e’ avvicinato un uccello, era un colombo, gli ho mollato un gran calcio che ancora se lo ricorda, spero non riesca piu’ a volare, cosi se magari incontra quel cane... Qualcuno sta barando, se gli do un colpetto scommetto che va in mille pezzi come un sottile fragilissimo bicchiere di cristallo, chissa' se suona come un piccolo diapason.

--------------------------------------------------------------

- 1 “ La sofferenza e’ la causa unica e sola della coscienza ”
- 2 Gli uomini si dividono in due categorie: quelli che lo hanno capito, e gli altri.

( Dostoevskij + Cioran, il primo da buon russo sottile e profondo, il secondo ad effetto? )
Torna all'inizio della Pagina

campi giovanni
c.s. oltre


861 Messaggi

Inserito il - 02/08/2007 :  17:54:01  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

la distribuzione equa dei colpi senza colpo ferire

"Distribuire colpi nessuno dei quali va a segno, attaccare tutti
senza che nessuno se ne accorga, scoccare frecce di cui si è soli
a ricevere il veleno!"
(E.M.Cioran, L'inconveniente di essere nati)


Campi Giovanni
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted


402 Messaggi

Inserito il - 02/08/2007 :  19:35:32  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Colpi, colpetti, calcetti, ed in effetti ...mi riservo la risposta,

[img]http://www.senzapelisullalingua.it/wp-content/uploads/2006/03/a-robin-hood-ma-vaffanculo.jpg[/img]

qui manca l’esperto, anzi gli esperti: il colombo e robin hood.

Torna all'inizio della Pagina

orfano sannita
c.s. infuocato


308 Messaggi

Inserito il - 27/11/2007 :  15:07:40  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
brutalità

[img]http://www.picsbyvic.co.uk/bwbulls_0093.jpg[/img]

"Una presa ferma e apparentemente brutale fa parte della salvezza."
(W. Benjamin, I "passages" di Parigi)
Torna all'inizio della Pagina

f.c.
c.s. oltre


1642 Messaggi

Inserito il - 14/12/2007 :  16:48:29  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
il primo decadentismo

[img]http://hpbimg.pittart.com/Ensor-Skeletons-warming-themselves-at-a-stove.jpg[/img]


"I miei libri, la mia opera... Il lato grottesco di questi possessivi. Tutto si è guastato da quando la letteratura ha smesso di essere anonima. La decadenza risale al primo autore."
(E. M. Cioran, Confessioni e anatemi)
Torna all'inizio della Pagina

nelson dyar
c.s. infuocato


470 Messaggi

Inserito il - 25/02/2008 :  13:03:47  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Gabriskie point


[img]http://www.masters-of-fine-art-photography.com/02/artphotogallery/database/judith_joy_ross_08.jpg[/img]


In un paese allo sbando, più decadente di un romano sacro impero alle soglie del 5° secolo, le grandi scoperte scientifiche si adeguano ai tempi italioti: Jannini fotografa niente-popo-di-meno-che il punto G.
Segue grancassa di risonanza, e onore riflesso alla pelvi.

Torna all'inizio della Pagina

f.c.
c.s. oltre


1642 Messaggi

Inserito il - 25/02/2008 :  15:33:15  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
click

[img]http://www.massimopolidoro.com/foto-misteri/fotografo.jpg[/img]


Sarebbe preoccupante soprattutto se valesse quello che, in Fondamenta degli incurabili, dice Brodsky della fotografia: che è una delle forme dell'oblio.
Torna all'inizio della Pagina

campi giovanni
c.s. oltre


861 Messaggi

Inserito il - 26/02/2008 :  18:13:25  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
punti e contrappunti
lettere leggere amare rimembranze
umana mente disumana
punti metafisici, metà fisici, metà psichici
meta


"E nel mettermeli innanzi, quasi ch'io dimenticati li avessi, me li
richiami al pensiero. Fai bene: perché utile cosa è sempre il risve-
gliar la memoria specialmente di quelle cose che con facilità si so-
gliono lasciar nell'oblio, come sono tutte le rimembranze amare, dal-
le quali l'umana mente rifugge. Ma io me ne ricordo, credilo, amico,
né passa giorno che io non mi dica a me stesso: ecco, ho salito un
altro gradino verso la meta."
(F.Petrarca, Le senili)

"In somma è un pezzo che mi sono avveduto ch'io sono disgraziatissimo
in tutto e per tutto, e non c'è cosa che mi prema e non mi vada a
rovescio."
(G.Leopardi
, Lettere)

"Ma che bazza, per la psicologia, per la sociologia, per la sociopsi-
cologia, sarebbe stato questo mio caso-limite! Mi avrebbero scoperto:

turbe, défaillances, disfunzioni
scompensi, regressi
atrofie, dissesti
scadimenti, cedimenti
crolli, tracolli
sconnessioni, sfasamenti, scollamenti
obnubilazioni, eclissi della reattivitòà
tempeste (neurotiche)
défeuillaisons (affettive):

per non dir nulla del reparto angoscia (o altrimenti, tensione e
stress), nella sua vasta tipologia e semeiotica. dalla quale rabele-
siana abbondanza di locuzioni, risulterebbe appurato che la psicolgia
o psicodiagnostica, con le associate discipline, non era soltanto una
operosa industria clinico-culturale. Era oltretutto, o anzitutto, una
denda concrezione linguistico-letteraria, un edificio di tropi e
traslati (poco allegri), e in ciò si rivelava una delle eredi legit-
time della retorica."
(Guido Morselli, Dissipatio H.G.)

capo volto al suo rovescio:
punto g punto lettera muta dissipatio
includere punti esclusi
riflettere punti inflessi
es porre punti posti su posti giù


"Da questo enunciato si enuclea la distinzione in tre specie di punti
come tre specie di singolarità. Il punto fisico è quello che percorre
l'inflessione o lo stesso punto d'inflessione: non è né un atomo né
un punto cartesiano, ma un punto-piega, elastico o plastico. Non ri-
sulta quindi esatto. L'elemento importante è che, da una parte smi-
nuisce il punto esatto, mentre dall'altra costringe il punto mate-
matico
ad assumere un nuovo statuto, rigoroso senza tuttavia risulta-
re esatto. Da un lato, in effetti, il punto esatto non è una parte
dell'estensione, ma un'estremità convenzionale della linea. D'altro
lato, il punto matematico perde esattezza a sua volta, per diventare
posizione, fuoco centrale, luogo di congiunzione dei vettori di cur-
vatura - in altre parole, - punto di vista. Quest'ultimo assume dun-
que un valore genetico: la pura estensione sarà la continuazione o la
diffusione del punto, ma seguendo i rapporti di distanza che defini-
scono lo spazio (tra due punti qualsiasi) come "luogo di ogni luogo".
Tuttavia, anche se il punto matematico smette di essere l'estremità
della linea per divenire l'intimità del fuoco, non rimane però una
semplice "modalità". Si trova nel corpo, nella cosa distesa*. Ma a
questo titolo, lo abbiamo già visto, è soltanto la proiezione di un
terzo punto del corpo. E' il punto metafisico, l'anima o il soggetto,
che occupa il punto di vista, che si proietta nel punto di vista. Co-
sì che l'anima non è nel corpo in un punto, ma è anch'essa un punto
superiore e di un'altra natura che corrisponde al punto di vista.
Si distinguerà quindi il punto d'inflessione, il punto di posizione,
il punto d'inclusione
."
(Gilles Deleuze, La piega)


*Leibniz, lettera a Lady Masham:
"Si deve porre l'anima nel corpo dove si trova il suo punto di vista
secondo il quale si rappresenta l'universo al presente. Volere qual-
cosa di più e rinchiudere le anime nelle dimensioni, equivale a voler
immaginare le anime come dei corpi".




Torna all'inizio della Pagina

campi giovanni
c.s. oltre


861 Messaggi

Inserito il - 26/09/2008 :  15:57:53  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
per corso diviso


"Ci sono notti
che non
accadono mai"
Alda Merini, Aforismi





Modificato da - campi giovanni in data 26/09/2008 16:08:39
Torna all'inizio della Pagina

sanbernardo granmente
nuovo c.s.


3 Messaggi

Inserito il - 06/10/2008 :  15:44:17  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

cont(in)abilità
in gran minuto foglio
alberga algebra

"All'improvviso, attraverso il foglio grande e rigato del mio destino
algebrico, alberga il sonnolento tè delle dieci. [...] Viene servito
il tè e io scrivo senza sbagliare una cifra o una somma attraverso
tutto il mio passato morto."

Pessoa
Torna all'inizio della Pagina

nelson dyar
c.s. infuocato


470 Messaggi

Inserito il - 03/11/2008 :  13:15:28  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Il male dei sogni


[img]http://www.itis-molinari.eu/studenti/progetti/drug/images/testa_ma.jpg[/img]


[img]http://www.adelphi.it/catalogo/media_ris/2326_r.jpg[/img]

Torna all'inizio della Pagina

campi giovanni
c.s. oltre


861 Messaggi

Inserito il - 03/11/2008 :  15:27:54  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
::: FAHRENHEIT :::

www.fahre.rai.it ::: fahre@rai.it

dal 3 al 7 Novembre

I libri e gli ospiti della prossima settimana

Nello spazio del Libro del Giorno presenteremo:
mercoledi', Roberto Calasso, La folie Baudelaire
Torna all'inizio della Pagina

fiornando
c.s. oltre


573 Messaggi

Inserito il - 03/11/2008 :  16:35:11  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Adelphi mi tira, ma Calasso proprio non riesco a leggerlo (si scrive addosso). Mannaggia, altri 36 euri di sonnifero, dopo Cadmo, Ka e Tiepolo.

Quanto più adrenalinico, sullo stesso identico soggetto, Michel Butor





[img]http://ecx.images-amazon.com/images/I/41APDYAKRKL._SS500_.jpg[/img]

Modificato da - fiornando in data 03/11/2008 16:38:42
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 28  Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
Vai a:
© Torna all'inizio della Pagina
Generated in 0.11 sec. Tradotto Da: Vincenzo Daniele & Luciano Boccellino- www.targatona.it Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.03