Home | Profilo | Discussioni Attive | Utenti | Download | Cerca nel web | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Altre Muse
 PSYCO-ANALYSIS
 riassunto (dal forum su "cinema")
 Nuova Discussione  Rispondi
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore  Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 21

orfano sannita
c.s. infuocato


308 Messaggi

Inserito il - 29/03/2006 :  23:55:21  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Il sogno sta mica nel microonde

[img]http://www.heilfastenkur.de/images/alb.jpg[/img]


"Forse nei sogni si svolge un lavoro, una cottura prolungata di residui particolarmente tenaci, che dissolve la carne troppo solida delle persone ricordate, e ne fa emergere i loro simulacra, ombre di se stesse, così che possano allontanarsi, liberate dal nostro attaccamento, e noi vivere in loro presenza non più oppressi dalla loro vita."
(J. Hillman, Il sogno e il mondo infero)
Torna all'inizio della Pagina

orfano sannita
c.s. infuocato


308 Messaggi

Inserito il - 30/03/2006 :  17:22:50  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Psico-miao

[img]http://photos4.flickr.com/3963429_54fa24319a_m.jpg[/img]

"Il profondo è una metafora che non ha base alcuna."
(J. Hillman, Il sogno e il mondo infero)

Torna all'inizio della Pagina

orfano sannita
c.s. infuocato


308 Messaggi

Inserito il - 26/04/2006 :  13:20:40  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Allo stesso tempo

[img]http://www.speronewestwater.com/images/cached/SW_ARTISTS.photo.4.w150.JPG[/img]

"...la cura è una ferita più profonda."
(J. Hillman, Il sogno e il mondo infero)

Torna all'inizio della Pagina

topsy
c.s. alato


99 Messaggi

Inserito il - 28/04/2006 :  10:16:32  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Giunchi mormoranti


ah beh, proprio vero, il sogno sta mica nel micronde. tantomeno nelle provette. Basta leggersi i discorsi sacri di Elio Aristide...

[img]http://images-eu.amazon.com/images/P/B00005NGO5.03.MZZZZZZZ.jpg[/img]


Cary Grant, per esempio, che allora era uno degli attori più celebri, in un intervista pubblicata dalla rivista LOOK col titolo La curiosa storia nascosta dietro Cary Grant (1959) raccontò d’aver preso LSD durante le sedute di analisi con alcuni psichiatri. Più di sessanta volte. Diceva inoltre che grazie a questa sostanza aveva ottenuto quel che in vano aveva cercato di raggiungere con l’ipnosi, lo yoga, il misticismo (?): la vera pace interiore e la conoscenza di sé. In breve, la Lsd aveva prodotto in lui una specie di illuminazione, trasformandolo completamente e ridandogli la nascita.

Gnoli/Volpi, Entretiens avec Albert Hofmann – le Lsd et les années psychédéliques - Albin Michel 2005

il che, sta storia che l'illuminazione, il versante verso il propro personalissimo giungo mormorante passi attraverso un'irradiazione psychedelic, non fa tanto pensare a

Conoscere – Gadda ha detto più sinteticamente altrove, anticipando una enunciazione di Piaget – è inserire alcunché nel reale, è quindi, deformare il reale.

Roscioni – La disarmonia prestabilita Capitolo I
Torna all'inizio della Pagina

fiornando
c.s. oltre


573 Messaggi

Inserito il - 04/05/2006 :  17:20:51  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
m'arrendo, topsy, non ti seguo. conoscere, capisco: prima non c'ero mai stato, ora ci sono andato, e qualcosina conosco, di cefalù. ma il "reale"? ched'è sto reale? e l'alcunché da inserire nel reale? è reale anche prima o diventa reale solo dopo che ci si ficca? com'è fatta la vera pace interiore, cioè, come si fa a distinguerla dalla falsa? specie sotto lsd (perché io, per esempio, dopo un tre bicchierotti mi sento in vera pace, interiore e esteriore, superiore e inferiore, col mondo intero, nemici compresi: sarei un vero cristiano perciò?). idem per la conoscenza di sé: quand'è che uno può dire: o via, ce l'ho fatta, finalmente mi conosco? ma poi - a parte i convenevoli: piacere, piacere mio, complimenti - conoscere se stessi, in fin dei conti, cosa cambia, a che serve? conoscere gli altri, il mondo, il proprio mestiere, capisco, ma se stessi? non è una forma d'autolesionismo? un ponte d'oro alla dannazione? (in terra, dico).
Torna all'inizio della Pagina

Verbosa
c.s. alato


98 Messaggi

Inserito il - 19/05/2006 :  18:42:18  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
la realtà?

Cara Lou, ora mi riconosco nuovamente. Era una mutilazione del mio cuore che le Elegie non fossero realtà. ..

Rilke a Lou Salome
Torna all'inizio della Pagina

Verbosa
c.s. alato


98 Messaggi

Inserito il - 07/06/2006 :  13:48:37  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
[img]http://www.cinemedioevo.net/Film/AC/amletodimeno-02.jpg[/img]
ma se è vero che il miglior amico di una ragazza è il suo borbottio (Dorothy Parker), non è che niente niente Hamlet...


(...litigavo stamattina con una segretaria (sic) indisponente: pretendeva di esibire giustificazioni alla propria inefficienza perché "insomma! quando sono indisposta Lei mi deve prendere così...")
Torna all'inizio della Pagina

nelson dyar
c.s. infuocato


470 Messaggi

Inserito il - 19/06/2006 :  21:47:38  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
[img]http://www.parkeharrison.com/images/11-dreamfall.jpg[/img]


La scandalosa bellezza del male

La psicoanalisi è un gesto di vendetta, per mezzo del quale l'inferiorità si dà un contegno, se non addirittura un'aria superiore, e la disarmonia cerca di livellarsi.Esser medico è più che essere un paziente e perciò oggi non c'è babbeo che non tenti di curare ogni genio. Qui la malattia è ciò che fa difetto al medico. Comunque egli metta la cosa, nel suo tentativo di spiegare il genio non riuscirà a produrre altro che la prova di non averlo.

K.Kraus
Torna all'inizio della Pagina

Macheath
c.s. alato


94 Messaggi

Inserito il - 26/06/2006 :  14:17:16  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
[img]http://cache.corbis.com/CorbisImage/170/11/10/82/11108260/BE048021.jpg[/img]


- "se continua a ironizzare, non credo proprio le racconterò i miei guai..."
- "... ma come... poco fa ha detto che l'ironia è una dote letteraria..."
- "sì, ma lei non è un romanzo..."

In viaggio con la zia - Graham Greene
Torna all'inizio della Pagina

topsy
c.s. alato


99 Messaggi

Inserito il - 22/07/2006 :  09:11:23  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
sia questo il verso

[img]http://creative.gettyimages.com/en-us/marketing/images/frontdoor/DefaultImages/rotator/75-7.jpg[/img]

mamma e papà ti fottono
magari non lo fanno apposta, ma lo fanno.
ti riempiono di tutte le colpe cha hanno
e ne aggiungono qualcuna in più. giusto per te.

ma sono stati fottuti a loro volta
da imbecilli con cappello e cappotto all'antica,
che per metà del tempo facevano moine
e per l'altra metà si prendevano alla gola.

l'uomo passa all'uomo la pena.
che si fa sempre più profonda come una piega costiera.
togliti dai piedi, dunque, prima che puoi,
e non avere bambini tuoi.

Philip Larkin -finestra alte - tradotto da E. Testa
Torna all'inizio della Pagina

orfano sannita
c.s. infuocato


308 Messaggi

Inserito il - 25/07/2006 :  10:16:25  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Papà

[img]http://www.ficco.com.mx/Imgs%20Pels/fot124.jpg[/img]


"Lasciamo stare il padre, lasciamo stare il complesso di Edipo. Viene prima il complesso, e poi Edipo."
(C. Bene in U. Artioli - C. Bene, Un Dio assente)

Mentre il papà non viene mai.
Torna all'inizio della Pagina

orfano sannita
c.s. infuocato


308 Messaggi

Inserito il - 16/09/2006 :  18:40:59  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
agenti segreti

[img]http://www.artnet.com/artwork_images/161/97279t.jpg[/img] [img]http://www.artnet.com/artwork_images/161/97280t.jpg[/img]

"Il possesso di segreti equivale all'azione di un veleno psichico
che estranea dalla comunità chi ne è detentore"
(C. G. JUNG, I problemi della psicoterapia moderna)
Torna all'inizio della Pagina

orfano sannita
c.s. infuocato


308 Messaggi

Inserito il - 19/09/2006 :  15:41:42  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Mi manco

[img]http://artfiles.art.com/images/-/Munoz/The-National-Ballet-of-Cuba-2001-Print-I10093825.jpeg[/img]

"L'Esserci porta con sé, fin che è,
un "non-ancora" che sarà,
cioè una mancanza
costante."

(M. HEIDEGGER, Essere e tempo, § 48)


°*°

(PARAFRASI: Fino al giorno della sua morte, l'uomo porterà sempre con sé la giusta sensazione di una mancanza costante. Non la banale sensazione della mancanza di qualcosa, ma proprio di un mancarsi: di un mancare di sé a sé. Questa segreta mancanza essenziale è ciò che per lui esiste sempre, e sempre solo come un non-ancora, non-ancora, non-ancora...).
Torna all'inizio della Pagina

orfano sannita
c.s. infuocato


308 Messaggi

Inserito il - 12/10/2006 :  16:26:45  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
diversamente

[img]http://www.laestadea.com/paginas/imagenes/15_filosofia/kafka_05.jpg[/img]


"Scrivo diversamente da come parlo, parlo diversamente da come penso e penso in tutt'altro modo di come dovrei pensare e così di seguito fino al più profondo dell'oscurità."
(F. Kafka, Lettera a Ottla)
Torna all'inizio della Pagina

orfano sannita
c.s. infuocato


308 Messaggi

Inserito il - 26/10/2006 :  15:20:21  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
2 + 2 =

[img]http://www.italiadonna.it/public/percorsi/01052/imgs/pallottoliere%20romano.JPG[/img]


"Due più due fa quattro, signori, non è più la vita, è la morte. Comunque l'uomo ha sempre temuto questo due più due fa quattro, e io ne ho paura anche oggi. E' vero che l'uomo si preoccupa soltanto di cercare questo due più due fa quattro; attraverserebbe gli oceani, rischierebbe la vita per scoprirlo, ma quanto a trovarlo o a scoprirlo realmente vi giuro che ne ha paura."
(F. Dostoevskij, Memorie del sottosuolo)
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 21  Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
Vai a:
© Torna all'inizio della Pagina
Generated in 0.25 sec. Tradotto Da: Vincenzo Daniele & Luciano Boccellino- www.targatona.it Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.03